Immigrazione ed emigrazione: economia di un fenomeno multiforme

Milioni di persone in movimento alla ricerca di lavoro, maggiori opportunità, migliori condizioni di vita: senza gli immigrati l’economia delle società moderne non sarebbe più in grado di funzionare.

Un fatto che riguarda l’Italia dei nostri giorni in quanto meta e origine di flussi migratori. Ma qual è la posizione italiana nel confronto internazionale? Quali sono le conseguenze del fenomeno su salari, occupazione o criminalità? Che tipo di immigrazione attrae l’Italia e quale emigrazione genera? L’accoglienza è la sola forma di interazione costruttiva possibile?

Ne discuteranno

Giorgio Gori, Sindaco di Bergamo e promotore con Emma Bonino ed Enzo Bianco di un progetto di riforma della Legge Bossi-Fini

Tommaso Frattini, Professore presso l’Università Statale di Milano

Paolo Magri, Direttore dell’Istituto per gli Studi di Politica Internazionale

Mario Molteni, Professore presso l’Università Cattolica di Milano e A.D. di E4Impact Foundation

Modera Federico Fubini, Vicedirettore del Corriere della Sera.

Al termine dell’incontro, i partecipanti potranno visitare gratuitamente la mostra La Terra Inquieta, a cura di Massimiliano Gioni, promossa da Fondazione Nicola Trussardi e Fondazione Triennale di Milano, parte del programma del Settore Arti Visive della Triennale diretto da Edoardo Bonaspetti.

Triennale di Milano
Salone d’Onore
Viale E. Alemagna, 6
13 giugno – ore 17.00

registrazione dei partecipanti
a partire dalle 16.30

Per maggiori informazioni:
segreteria.organizzativa@havaspr.com
press@fondazionenicolatrussardi.com
press@triennale.org