p921130926-3

Atletica: Mezza sul Brembo 2014

p921130926-3

Una splendida giornata di sole con temperatura intorno ai 7 gradi, l’ideale per correre, ha fatto da cornice alla 6’ edizione della mezza maratona sul Brembo svoltasi lunedì 6 gennaio 2014 in quella che sta diventando una classica, o meglio, la classica gara di inizio anno. Una grande giornata per una grande gara.

Il numero di iscritti ha superato il record storico delle 1000 unità, (l’anno scorso erano circa 700) e questo è il primo dato positivo, visto anche il calo di partecipanti avuto in molte competizioni di pari livello negli ultimi mesi e visto che comunque il 6 gennaio è sempre una data a rischio per via delle vacanze e delle incertezze legate al meteo. L’organizzazione è un altro punto a favore di questa gara, tutto ha funzionato alla perfezione. Dal ritrovo presso la moderna palestra del CUS di Dalmine dove già dal giorno prima è stato approntato il ritiro pettorali e dove gli organizzatori hanno allestito un servizio deposito borse molto efficiente e un ricco ristoro, oltre alla consegna del pacco gara contenente una bellissima maglia tecnica Mizuno. La partenza era a poche centinaia di metri dal ritrovo sul corso principale di Dalmine in prossimità della cosiddetta “Antenna” in centro al paese, mentre l’arrivo è proprio in corrispondenza della palestra del Cus.

Altra nota positiva il livello dei partecipanti, molti i top runners presenti che hanno dato vita ad una grande gara. Due i protagonisti più attesi: per gli uomini Michele Palamini del Gruppo Alpinistico Vertovese, fresco vincitore della maratona di Reggio Emilia, che oltretutto era la sua prima maratona, e per le donne Eliana Patelli reduce da numerosi successi nel 2013. Ed infatti i due non hanno deluso le attese ad hanno vinto nelle rispettive categorie, Palamini ha anche stabilito il record del percorso chiudendo in 1h05’54”. Dietro di lui En Guadi Khalid dell’atletica Rodengo Saiano con 1h07’54” e terzo El Kasmi Mohammed di Free-Zone Run con 1h08’26”.

Dietro a Eliana Patelli, 1h18’55” il suo tempo, si sono classificate le due atlete della squadra organizzatrice Runners Bergamo, Isabella Labonia con 1h23’56” e Nives Carobbio 1h24’27”.

La gara che, come detto parte da Dalmine, attraversa i comuni di Osio Sotto, Osio Sopra e Treviolo in un percorso completamente chiuso al traffico, anche se , come spesso accade in Italia e ancora di più dalle nostre parti, non mancano le lamentele degli automobilisti che ignorano ordinanze e divieti, ma questo come sappiamo è un problema più di mentalità con cui podisti e organizzatori dovranno purtroppo sempre fare i conti.

p913476687-3

A questa prima uscita dell’anno ottima e numerosa come non mai la partecipazione degli atleti Cral BPB, ben 21 gli iscritti (19 i giunti al traguardo) che lo fanno risultare uno dei gruppi più numerosi. Molti di loro erano alla loro prima presenza assoluta con la maglia della nostra squadra, che sta numericamente crescendo e la cosa è di buon auspicio per il nuovo anno, in vista anche degli impegni in calendario fra cui ricordiamo a fine gennaio il campionato bancari di corsa con le Ciaspole a Valbruna (Udine) e il prossimo 23 marzo il Campionato Bancari di Maratona che quest’anno si svolgerà nell’ambito, nientemeno, della XX edizione della Maratona di Roma.

p609439798-3