DSC02404

Atletica: 1° Trofeo interaziendale gruppo Ubi Banca

Scritto da Gianfranco Peron

 

DSC02404

Si è svolta a Milano Marittima, Cervia il 14 settembre scorso la corsa a staffetta valida per il 1° trofeo di corsa a staffetta 2 X 4.500 mt.

L’evento sportivo ha coinvolto le Banche rete, Ubiss, Ubi Banca, le società prodotto e i famigliari.

La manifestazione si è svolta contestualmente ai Tornei aziendali di Calcio e Tennis che già da anni coinvolgono molte squadre impegnate sulla terra rossa e sui campi di calcio.

Il tutto nella magnifica atmosfera di Milano Marittima e con quartier generale la “Casa a mare” della Istituzione Agliardi della Banca Popolare di Bergamo.

Circa 400 persone, tra dipendenti e famigliari, si sono dati appuntamento in questa cornice festosa di sport e amicizia che ha premiato gli sforzi degli organizzatori e la professionalità degli addetti alle strutture di accoglienza. Come per gli altri anni, la “Casa al Mare” ha registrato il tutto esaurito costringendo l’organizzazione a stipulare apposite convenzioni con altre 2 strutture adiacenti per i pernottamenti garantendo però per tutti la possibilità di pranzare e cenare tutti insieme nella struttura principale.

DSC02349

Per quanto riguarda la staffetta, la Sezione di Atletica del Cral della Banca Popolare di Bergamo si è fatta carico nella persona del sempre attivo e generoso Gianbattista Crippa, dell’organizzazione dell’evento con l’avallo dalla Direzione Generale di Ubi Banca.

La formula, come detto, è stata quella della staffetta composta da 2 atleti che si sono cimentati sul bellissimo percorso di 4.500 mt del circuito completamente sterrato della Pineta di Milano Marittima che noi tutti ben conosciamo se almeno una volta abbiamo soggiornato alla “Casa al Mare”.

 

Sapevate che alla fine del 1700 le pinete del Ravennate, si estendevano da sud del Reno fino a Cervia, praticamente senza soluzione di continuità per più di 7000 ettari? E che oggi degli oltre 7000 ettari di pinete stimati alla fine del ‘700, ne restano meno di 2300?

Oggi purtroppo ne rimangono infatti, solo tre piccoli nuclei residui: la pineta di S. Vitale, a nord, nord-est di Ravenna; la pineta di Classe, a sud, sud-est della stessa città e la pineta di Cervia.

La pineta litoranea di Cervia (pineta di Milano Marittima), sorse nel 1927 grazie ad una Legge dello Stato, a compensare il contemporaneo taglio di parte degli alberi della vicina più antica pineta di Classe e per riportare la pineta di Ravenna a crescere sul nuovo litorale in formazione.

La “Pineta”,in generale, è divenuta col tempo un monumento naturale dove si incontrano interessi scientifici e memorie letterarie: è certo, per esempio, che Dante si ispirò alla pineta di Classe descrivendo “la divina foresta spessa e viva”; ma anche Boccaccio e Lord Byron sentirono in misura diversa la suggestione profonda di questo luogo.

In questo affascinante contesto naturale si è quindi svolta la nostra gara a staffetta il cui tracciato taglia il sottobosco di ginepro e olivello spinoso.

Il ritrovo alle 9 del sabato 14 presso la Hall della “Casa al Mare” dove sono stati distribuiti i pettorali delle 17 staffette mentre la partenza era fissata alle ore 10:30.

DSC02414

Allo start del primo giro i 17 atleti si sono dati battaglia sin dalle prime battute e dopo un primo tratto in cui ha guidato la testa del gruppo Vezzoli di Bpb/Ubiss, il primo frazionista Cannizzaro della società Prestitalia si è involato con una progressione notevole dando il cambio alla fine della frazione in netto vantaggio

DSC02440

su Andriolo di Bpb che nel frattempo aveva trovato la forza di superare progressivamente a partire da metà gara, tutti i più diretti avversari.

DSC02443

Terzo al cambio giungeva Vezzoli, quarto Casalini della Banca Valle Camonica e quinto Bonomelli sempre di Banca Valle.

Al cambio, come detto, giungeva solitario l’atleta di Prestitalia con un vantaggio di quasi un minuto sul secondo. La seconda frazione ha rimescolato le carte in quanto la squadra formata da Spreafico e da CrippaDSC02362 di UBISS è progressivamente risalita dalla settima posizione al cambio al primo posto superando tutti i diretti concorrenti e, negli ultimi 1500 metri, la squadra di BPB che a sua volta aveva superato la squadra di Prestitalia evitando poi agevolmente il ritorno degli avversari. Dietro, la squadra di Prestitalia (giunta quinta), veniva superata al traguardo anche dalla squadra di Papini e Ambrosini (BPB) e dalla squadra di Vezzoli e De Martino (BPB/UBISS).

Al traguardo quindi si sono presentate nell’ordine, le seguenti coppie:

UBISS – Spreafico/Crippa nel tempo totale di 34:20

BPB – Andriolo/Peron nel tempo totale di 34:41

BPB – Papini/Ambrosini nel tempo totale di 36:03

BPB/Ubiss – Vazzoli/De Martino nel tempo totale 36:13

Prestitalia – Cannizzaro/Motta nel tempo totale di 36:33

La Banca Popolare di Bergamo ha vinto il trofeo quale migliore squadra per somma dei migliori tempi davanti a Banca Valle Camonica e Ubiss nonché il trofeo per Gruppo più numeroso davanti a Ubi Banca.

Quella vissuta a Milano Marittima è stata una splendida occasione di sport in un degno contesto e con una giornata meteorologicamente perfetta.

Vi aspettiamo numerosi per l’anno prossimo in occasione della seconda edizione.

DSC02602DSC02575DSC02543DSC02482