6° Campionato di nuoto interbancario in vasca

“Le coppe si vincono in allenamento. Alla ‘gara’ si va solo per ritirare il premio”.

È il dogma degli sport ‘di fatica’ come il nuoto. Ne sono consapevoli anche i 108 colleghi bancari che dopo mesi di preparazione, finalmente, domenica 12 maggio hanno partecipato alla sesta edizione dei Campionati Italiani Bancari di Nuoto nei pressi di Reggio Emilia. Tra di loro c’erano anche i nostri ‘atleti per hobby e per passione’ di UBI><Banca che hanno sfidato gli alfieri di altri 22 gruppi bancari, compreso qualche ex campione del mondo master.

Tralasciamo ovviamente i soliti ‘luoghi comuni’, quelli “dei sacrifici, degli allenamenti in orari forzatamente scomodi o nei giorni festivi, delle piccole rinunce … specialmente a tavola”, ecco, appunto, non li citiamo proprio!

Invece raccontiamo che anche stavolta i nostri rappresentanti hanno ben figurato.

Il veterano Sergio Nigri ha vinto ben tre gare (50 e 100 metri rana e 100 misti) della categoria M60, fermando il sempre cronometro (lo stesso sistema elettronico con piastre automatiche che si utilizza anche alle olimpiadi) sotto ai precedenti primati della manifestazione.

Due titoli tricolori anche per Gian Piero Arnoldi, 100 rana e 100 farfalla negli M55, che ha stabilito il nuovo record in entrambe le gare, sottraendone uno proprio al collega Sergio. Poi argento nei 50 rana.

Ha voluto esserci anche Cristian Ardenghi, il decano dei nostri nuotatori, che colse il primo storico titolo per UBI già nell’edizione iniziale nel 2013, nonostante un recente piccolo intervento lo abbia tenuto lontano dagli allenamenti in acqua per qualche tempo, si è comunque messo in gioco pur partendo da un palese svantaggio, meritandosi la propria medaglia nei 50 dorso e 50 delfino M45.

Come di consueto non è stata solo una sfida agonistica ed una festa conviviale, i bancari hanno pensato anche alla solidarietà: l’iniziativa benefica di quest’anno ha puntato ad una raccolta fondi per la cura di un bambino che ha contratto una malattia rara, come si cita nell’articolo che trovate tra le foto dell’evento. C’è anche un numero IBAN ….

Qualora ci fossero colleghi interessati a partecipare alle prossime edizioni  potranno contattare Ardenghi o Arnoldi.