Malta

Prendi un gruppo di persone eterogeneo per età, provenienza, lavoro ma con un elemento in comune : la passione per la barca a vela.
Così, non importa “dove”, non importa “quando”, l’importante è avere una barca a vela e navigare spinti dal vento, solcando le onde, alla scoperta di nuove calette e paesaggi spettacolari.

Nei giorni che precedono la partenza ci sentiamo già in vacanza:  via etere ogni equipaggio si attiva per raccogliere le prime idee per la cambusa.
Da Orio partiamo in 24 su 27 con destinazione Malta, la nostra crociera d’autunno.

A Valletta, capitale di Malta, ci accolgono sole e temperatura mite. Prenotiamo i taxi e poi ognuno sulla propria barca, in totale sono 3 barche a vela di circa 14/15metri.: Qualcuno si dedica alla spesa (cambusa) mentre i marinai si occupano del check-in della barca. Nel primo pomeriggio salpiamo da Kalkara Marine per conoscere la costa nord-est dell’isola. Rientro all’ora di cena.

Le previsioni preannunciano giornate ventose con diverse perturbazioni che si stanno rincorrendo.
Sabato salpiamo presto, ci accompagnano sole e vento. Raggiungiamo prima Comino e poi Gozo dove pranziamo in barca ancorati e ridossati sottovento. Ci concediamo anche l’ultimo bagno dell’anno. Il rientro serale ci regala un tramonto fantastico con cielo pennellato dal grigio delle nuvole e dal rosa dei raggi solari.

Domenica mattina si resta a terra, troppo vento. Sfruttiamo la sosta forzata per conoscere La Valletta, città che ci sta ospitando. Ovunque, tutto attorno, il mare, con strade che portano dal porto sino alla piazza principale ed i tipici gardjoli. Colori che ricordano il nostro sud e Il barocco che domina una cattedrale che sa tanto della nostra Italia, Caravaggio ma non solo.

Un’ultima uscita domenica pomeriggio, vento sostenuto e onde formate. Perché non importa dove, non importa quando…l’importante é avere una barca e salpare a vele spiegate.

Ed è subito sera, dal mare è un susseguirsi di luci e ombre con l’occhio che cerca di riconoscere le linee più famigliari del giorno.

Lunedì : bagagli, check-out, taxi, aeroporto, saluti, casa.

Breve ma intenso e come sempre stupendo.

Alla prossima.

Milena.